Automatic people counting

Gli obiettivi

  • realizzare un sistema per il riconoscimento automatico di persone in ambiente non strutturato e condizioni di luce non controllata;
  • individuare e gestire situazioni di interesse (affollamento, code, percorsi preferenziali);
  • monitorare l'affluenza delle persone e rendicontare, mediante grafici sintetici, i dati significativi per il supporto alle attività di previsione degli accessi;
  • adottare telecamere digitali per non impegnare i canali analogici dei concentratori utilizzati per l'ordinaria videosorveglianza dell'ambiente.

 

csc

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La soluzione

È stato progettato un algoritmo multilivello in ambiente MATLAB/Simulink che effettua il monitoraggio di un’area.
Tale algoritmo si basa su tecniche di image analysis and processing (denoising, lens undistortion, foreground segmentation, shadow subtraction), sensor fusion (multi-camera interaction, 3d world reconstruction), labeling (Kalman filter, feature extraction) e sensor analysis (camera curve identification, high dynamic range imaging).


Per ottenere il massimo delle prestazioni, dopo il rapid prototyping dell'algoritmo, lo stesso è stato testato e compilato tramite il Real-Time Workshop per generare codice C++ che viene eseguito in ambiente GNU/Linux.
Ulteriori algoritmi di taratura automatica permettono al sistema di configurarsi con un minimo intervento da parte di personale tecnico non qualificato.

 

csc

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

csc

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I risultati

  • elevato frame rate di elaborazione
  • fino a 200 dB di Dynamic Range
  • riconoscimento accurato e robusto
  • dual camera per una maggiore robustezza
  • codice generato efficiente e portabile
  • riconoscimento zone affollate e code
  • tracking dei percorsi effettuati
  • statistiche di accesso

 

 

 

Ultime notizie

Le ultime novità di Waveng:
Eseguito il monitoraggio strutturale del Colosseo
Monitoraggio del comportamento dinamico, come supporto alla definizione degli interventi di restauro e consolidamento dell’edificio. Per stabilire la portata del disturbo causato dal traffico nei dintorni dell'anfiteatro si utilizza il sistema di monitoraggio THOR.
Tecniche istochimiche ed ultrastrutturali in libreria
È disponibile in libreria "Tecniche istochimiche ed ultrastrutturali" per gli studenti dei corsi di Biologia.
l progetto di una rete per il monitoraggio dinamico del ponte girevole San Francesco da Paola a Taranto
Il monitoraggio strutturale dei ponti quale strumento a supporto della gestione delle reti di trasporti, indispensabile base di informazioni necessarie a progettare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e di adeguamento o miglioramento.
La pagina di Shop Eyes è online
Shop Eyes è un sistema semplice e compatto che permette il conteggio e il tracking dei volti presenti nell'area di interesse.