Optical digit recognition

 

L'obiettivo

Creare un sistema per il riconoscimento automatico dei numeri su immagini acquisite mediante una telecamera. Ottenere alte performance ed impegnare poche risorse computazionali, realizzando una architettura client-server, in cui il server effettua l’interfacciamento con la telecamera ed invia le immagini elaborate su richiesta del client.

camera

Il prototipo in funzione

 

La soluzione

E’ stato progettato un algoritmo in ambiente MATLAB/Simulink che effettua un preprocessing dell’immagine, estrae le sagome dei target ed utilizza una rete neurale per la loro classificazione. Il numero riconosciuto è disegnato in sovraimpressione. Dopo la prototipazione dell’algoritmo, esso è stato testato e compilato tramite il Real-Time Workshop per generare codice C++ che viene eseguito sul server. Quest’ultimo si interfaccia con la telecamera tramite interfaccia Gigabit Ethernet - GigE Vision, effettua l’elaborazione ed invia su richiesta l’immagine elaborata al client tramite interfaccia Fast Ethernet. Il processo server lavora in ambiente GNU/Linux opportunamente ottimizzato per ottenere le massime prestazioni.

 

csc

Lo schema di funzionamento del sistema

 

I risultati

  • altissima accuratezza di classificazione (99%)
  • elaborazione real-time
  • riconoscimento di sagome non numeriche
  • codice generato efficiente e portabile
  • robustezza dell’algoritmo (scaling dei target) e dell’architettura sviluppata (disconnessioni impreviste, watchdog e supervisori di sistema)

 

Ultime notizie

Le ultime novità di Waveng:
Tecniche istochimiche ed ultrastrutturali in libreria
È disponibile in libreria "Tecniche istochimiche ed ultrastrutturali" per gli studenti dei corsi di Biologia.
Eseguito il monitoraggio strutturale del Colosseo
Monitoraggio del comportamento dinamico, come supporto alla definizione degli interventi di restauro e consolidamento dell’edificio. Per stabilire la portata del disturbo causato dal traffico nei dintorni dell'anfiteatro si utilizza il sistema di monitoraggio THOR.
l progetto di una rete per il monitoraggio dinamico del ponte girevole San Francesco da Paola a Taranto
Il monitoraggio strutturale dei ponti quale strumento a supporto della gestione delle reti di trasporti, indispensabile base di informazioni necessarie a progettare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e di adeguamento o miglioramento.
La pagina di Shop Eyes è online
Shop Eyes è un sistema semplice e compatto che permette il conteggio e il tracking dei volti presenti nell'area di interesse.